Dove andare in spiaggia nel Salento

Dove andare in Salento

Dove andare in spiaggia nel Salento è un argomento quanto mai d’attualità considerando che siamo ormai alle porte della stagione estiva e tutti gli indicatori statistici e le prenotazioni alberghiere fanno prevedere che anche il 2016 sarà una stagione che incoronerà la penisola tra i due mari come una delle destinazioni balneari più amate e visitate d’Italia. Il termometro inizia a salire vertiginosamente e molti iniziano già a vagheggiare bianche distese di sabbia e cristalline trasparenze acquoree che già nel pensiero rinfrancano e fanno sognare. L’indubbio fascino della costa salentina nella sua complessiva e variegata bellezza è un richiamo potente che potrebbe indurre in imbarazzo chi voglia scegliere una meta in particolare dove ritemprare mente e corpo al caldo sole meridiano che generoso si riversa con copiosa abbondanza su questi lidi. Da qui, dunque, la domanda, che come un mantra, riecheggia sul far dell’estate tra bagnanti e vacanzieri di ogni ceto ed età: dove andare in spiaggia nel Salento? Volendo fornire una guida per i perplessi, una risposta esauriente e pienamente appagante sono le spiagge di Gallipoli che in  pochi chilometri racchiudono alcuni dei litorali sabbiosi più belli e suggestivi del Salento.
Il nucleo abitato della perla dello Ionio è circondato da scogliera bassa con l’unica eccezione della piccola battigia della Purità,  incastonata come perla preziosa nel diadema della costa cittadina. Situata ai piedi delle mura, in corrispondenza della celebre chiesetta da cui prende il nome, la piccola insenatura sabbiosa è uno scrigno di delizie e fascino inatteso, che il visitatore deve necessariamente provare, magari dopo aver ammirato le bellezze artistiche e architettoniche del centro storico gallipolino. Uscendo dall’abitato nelle due direzioni sud e nord troviamo poi le grandi distese di sabbia che hanno reso il cento ionico meta privilegiata del turismo balneare nazionale e internazionale.
Partendo da nord in direzione sud, subito dopo il suggestivo scorcio paesistico offerto dalla montagna spaccata, incontriamo Lido Conchiglie, località balneare amministrativamente divisa tra i comuni di Sannicola e Gallipoli. La costa di questa località è varia e offre tra l’altro  un tratto di scogliera alta, ideale per chi ama fare dei bei tuffi e per gli amanti della pesca,  un tratto di scogliera bassa, consigliato a chi desidera esplorare i fondali marini, ma soprattutto, un ampio tratto sabbioso con spiaggia libera e alcuni stabilimenti balneari che si estende per ben altri 3 km.
Proseguendo incontriamo la località Padula Bianca, come suggerisce il toponimo in dialetto salentino si tratta di una zona originariamente umida in seguito bonificata. Oggi ospita una splendida spiaggia che si estende per poco meno di tre chilometri con alle spalle cordoni di dune e magnifica macchia mediterranea. Anche qui è possibile scegliere tra spiaggia libera e spiaggia attrezzata.
Procedendo sempre in direzione sud incontriamo, ancora, la spiaggia di Rivabella, un nastro di sabbia bianchissima e acque cristalline che si mantengono basse per vari metri davanti la riva. In prossimità della spiaggia un grande parco acquatico per il divertimento di adulti e ragazzi.
Procedendo in direzione di Santa Maria di Leuca e lasciato il centro città di Gallipoli, si giunge a Baia Verde sicuramente una delle spiagge più amate frequentate del Salento. Un lunghissimo arenile dagli echi esotici incastonato tra il turchese del mare e lo smeraldo dei pini di Aleppo che offre, al contempo, la più ampia e varia offerta turistica e di divertimento della costa salentina.
La spiaggia di Punta Pizzo chiude questa lunga teoria di meraviglie costiere come estrema propaggine meridionale del litorale gallipolino. Inserita all’interno Parco Naturale Regionale Isola di S. Andrea e litorale di Punta Pizzo appare come il tratto costiero più selvaggio, dove la natura alterna secondo il suo estro calette sabbiose e insenature rocciose, ideale per chi cerchi un’oasi incontaminata di relax e benessere. Giunti a questo punto la domanda dove andare in spiaggia nel Salento può non porre più imbarazzi nel vacanziere che può ora finalmente godersi il suo risposo tra  sabbia e sole cullato dalla risacca marina.

Località: 
Gallipoli
Lido Conchiglie
Padula Bianca
Rivabella
Baia Verde
Punta Pizzo